Love in History!

Per celebrare San Valentino, vi proponiamo una delle liriche d’amore più belle della letteratura egiziana, in cui si alternano le considerazioni di due innamorati, che si pensano a vicenda: «L’unica, l’amata, la senza pari,
la più bella di tutte,
guardala,
è come la stella fulgente
all’inizio di una bella annata» «Con la sua voce,
Il mio amato turba il mio cuore […].
Galoppa il mio cuore,
quando penso al mio amore.
Non mi permette di camminare come una persona umana,
e trasalisce»

Fonte: L’inizio delle parole della grande gioia del cuore, Papiro Chester Beatty

Trad.: E. Bresciani, Letteratura e poesia dell’antico Egitto, Einaudi 1999, pag. 453

Stele di Mekimontu e Nubemueskhet – Nuovo Regno/XVIII-XX dinastia (1539-1076 a.C.) – Calcare dipinto

@museoegizioscreenshot-14_02_2017-11_36_11

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: